Pagine

11/08/16

Ciambella ai Mirtilli neri


Rieccomi qua!



Dopo questo lungo periodo di pausa mi riaffaccio nel mio blog con una ricetta molto amata a casa di Mrs Gra.

La pausa è stata necessaria per riflettere e meditare ed è servita a riportare la concentrazione al  momento presente. Le pause e il confronto critico con se stessi sono espedienti utili e costruttivi, per sgomberare la mente dai pensieri e liberare spazio prezioso nel cervello. Come resettare un Computer oppure, un esempio ancor più pratico per noi donne, potrebbe essere quello di paragonare tale attività al riassettare l’armadio dove, è necessario fare posto eliminando inutili vestiti che ormai non useremo più. 
Ora... so che il paragone è arduo e troppo azzardato ma, proviamo a pensare alle similitudini tra le due cose… 
Spesso ci crogioliamo in pensieri legati a traumi del passato che in realtà andrebbero affrontati e superati in quanto appunto, “passati”, invece lasciamo che condizionino la nostra vita e a volte, inconsciamente, rischiamo di farli perpetuare condizionando anche la vita di chi ci vuole bene. E … a proposito del guardaroba… quante volte apriamo l’armadio e pensiamo: “ Ma questo vestito quando lo rimetto più… avevo 10 chili in meno” o, ancora: “la minigonna super corta chi ha più il coraggio di indossarla a 40 anni?”

Ci crogioliamo nel ricordare quanto ci faceva sentire bene indossare certi abiti e la nostalgia così, toglie spazio al presente, ci intasa l’armadio e ci fa evitare di comprare nuove cose e di fare spazio al nuovo che in realtà, nel momento attuale, è la cosa più importante. Spesso abbiamo così tanto che invadiamo anche lo spazio destinato agli altri ospiti della casa oppure, chi vive da solo, finisce per utilizzare spazi della casa destinati ad altri usi per riempirli di cose vecchie, invadendo l’abitazione di cose inutilizzate. Avere un guardaroba sempre nuovo ed in ordine, è anche più bello da vedere e ci rende più pratici, giusto?! Paradossalmente potremmo dire che ci fa sentire autorealizzate!

Il mio vuole, ovviamente, essere un modo spiritoso e leggero per riflettere sulle paure di ogni uno e che, prima o poi siamo chiamati ad affrontare e a superare perché, è possibile farlo!
Pensate a quanto possa essere più bello vivere con la testa libera da fardelli inutili e questo, porta sicuramente ad avere più energia da dedicare alle attività del presente e ancora, ai nostri progetti futuri dunque, ad auto realizzarsi.

Ora bando alle ciance e alle riflessioni e passiamo a vivere il presente con questa “Ciambella allo yuogurt e miritilli neri, con glassa al cioccolato bianco” che è una vera delizia.

Vi lascio la ricetta descritta nella foto che trovate di seguito:






Il dolce è studiato per uno stampo a ciambella di 18 cm di diametro.
A questo punto faccio le solite raccomandazioni...
Usate il burro, uova e latte a temperatura ambiente e non da frigo, la farina va sempre setacciata per togliere grumi, residui e far incorporare più aria possibile. Fate attenzione a lavare bene le uova prima di rompere il guscio.
Utilizzando il burro morbido tagliato a dadini, formate una crema amalgamando quest'ultimo insieme al fruttosio. Aggiungete una alla volta le uova e poi il resto degli ingredienti nell'ordine in cui sono stati indicati avendo cura di conservare una decina di mirtilli, togliendoli dalla dose prevista, per decorare la ciambella.
Il cioccolato bianco andrà fuso nella modalità che preferite (microonde o bagnomaria) e allo stesso, andrà aggiunto il latte per fare in modo che la glassa scivoli sul dolce appena si sarà raffreddato.
La ciambella andrà cotta a forno statico preriscaldato ad una temperatura di 180 gradi per 25/30 minuti. Dopo aver guarnito il dolce con la glassa di cioccolato bianco posizionate i mirtilli avanzati come nella foto. Aspettate che il tutto sia freddo e che la glassa si sia solidificata e anche questa leccornia sarà pronta per l'assaggio.




I mirtilli sono un frutto di bosco che viene colto a luglio e ad agosto. A proposito di vivere nel presente…
Trovo doveroso celebrare l’estate con questa LECCORNIOSA ciambella che, come dico sempre, sarà ancora più buona impastata con la vostra amorevole fantasia e assaporata sempre in serena convivialità con i vostri cari.

Buone vacanze a tutti e viva il relax!
Mrs Gra

2 commenti:

  1. buonissima.....i dolci sono sicuramente meglio di quelli di Rosanna Marziale....:-)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille tesoro!
    É un bellissimo complimento ma, essendo mio marito, tu sei di parte e il giudizio non é propriamente obiettivo.
    Spero tu abbia ragione :-)

    RispondiElimina

Grazie per i tuoi suggerimenti